Maschere, espressioni facciali e architettura del viso

Le maschere coprono, nascondono? Oppure rivelano, mostrano? Il gioco con la "seconda pelle" ha occupato e affascinato l'umanità sin dai suoi albori. Il nostro volto permette un'abbondanza di
possibilità di espressione diverse. Le espressioni facciali sono una componente centrale del nostro linguaggio corporeo. Mentre un busto riprende una realtà fisica, una maschera illustra un immaginario mentale. Può rappresentare una sensazione, uno stato d'animo, un carattere o una visione.

Programma del corso:
Con argilla per modellare, con carta, cartone, filo di ferro, rete metallica, pelle
e tessuto costruiamo maschere espressive e indossabili.
1o giorno: Disegni, schizzi con argilla e carta
2o giorno: Piccoli modelli, vari studi preliminari anatomici
ed espressivi
3o giorno: Preparativi per la costruzione, profilo, modello
4o giorno: Costruzione delle maschere
5o giorno: Costruzione della maschera, approccio, riflessione
Approfondimenti di storia culturale e dello stile.

Obiettivo del corso:
Coltivare l'immagine umana attraverso un linguaggio formale
contemporaneo. Perfezionare le conoscenze anatomiche. Intensificare la percezione corporea
e l'espressione corporea.
Il corso è tenuto in tedesco.
Conoscenze linguistiche del capocorso: IT / FR / EN

Corsi:

27. 09. - 02. 10. 2020

Maschere, espressioni facciali e architettura del viso

Ruth Gossweiler
800,00 CHF